Whistleblowing – Procedure per le segnalazioni di illeciti

 

    PROCEDURE PER LE SEGNALAZIONI DI ILLECITI

    L’articolo 54bis del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, introdotto dalla Legge Anticorruzione n.190/2012 e poi modificato dalla Legge n.179/2017, introduce le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, il cosiddetto whistleblowing.
    In particolare, il comma 5 dispone che, in base alle nuove linee guida di ANAC, le procedure per il whistleblowing debbano avere caratteristiche precise. In particolare “prevedono l’utilizzo di modalità anche informatiche e promuovono il ricorso a strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell’identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione”.

    Tramite il link riportato di seguito, qualsiasi soggetto che opera in qualità di lavoratore o collaboratore nelle imprese fornitrici di beni e/o servizi e che realizzano opere in favore della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, nonché il personale della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, potrà accedere alla piattaforma informatica ANAC destinata all’invio di segnalazioni di condotte illecite c.d.



    Whistleblowing >>>




        
Consorzio "Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica" Villa Umbra
Loc. Pila 06132 Perugia tel. 075-515971 - fax 075-5159785 - info@villaumbra.gov.it
Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2015 E ISO 21001:2018
P.IVA 03144320540 - C.FISC.94126280547
Mail PEC:  suapvillaumbra@pec.it