Villa Umbra: seminario sul quadro legislativo nazionale in tema di Mutilazioni genitali femminili


 (VUnews) PERUGIA 21 mag. ’14 – Si è svolto oggi a Villa Umbra il seminario di approfondimento sul quadro legislativo nazionale in tema di mutilazioni genitali femminili (MGF).

Il seminario si colloca all’interno del percorso biennale per operatori sociali, sanitari, educativi della Regione Umbria dal titolo “migranti, diritti e salute”. La Scuola Umbra di Amministrazione pubblica, con il coordinamento scientifico della Fondazione Angelo Celli per una Cultura della salute, promuove questo percorso che costituisce l’esito di un importante lavoro di collaborazione, avviato nel 2010, tra la Fondazione e la Regione Umbria, finalizzato alla comprensione, prevenzione e contrasto del fenomeno delle mutilazioni genitali femminili sul territorio regionale umbro (in ottemperanza alla legge 7 del 2006, “Disposizioni concernenti la prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile”).

 

Al corso hanno partecipato Aldo Morrone, Direttore generale dell’ospedale San Camillo Forlanini di Roma; Tullio Seppilli, antropologo, Presidente della Fondazione A. Celli e della SIAM (Società italiana di antropologia medica) e Francesco Di Pietro, avvocato, A.S.G.I. (Associazione Studi Giuridici Immigrazione).

 

Il tema delle mutilazioni genitali femminili è un tema di grande importanza sia per il nostro paese, che attraverso i flussi migratori si trova a riscontrare numero casi di donne con questa patologia, sia per i paesi da cui provengono – ha affermato durante il suo intervento Aldo Morrone, Direttore generale dell’ospedale San Camillo Forlanini di Roma.  Il convegno di oggi a Villa Umbra rappresenta un momento di straordinaria importanza per accrescere la coscienza e la sensibilità ed anche per arricchire le nozioni scientifiche, antropologiche di una realtà che spesso è sconosciuta. Solo grazie all’impegno di persone come operatori sanitari, operatori antropologici, medici, ostetriche, infermieri e all’organizzazione di queste giornate, prosegue Aldo Morrone, noi avremmo la possibilità di garantire a queste donne un futuro di dignità e salute per loro e anche per il nostro paese, che potrà essere considerato all’avanguardia nel mondo per la capacità di accogliere e restituire vita e dignità a donne che anno subito tale pratica.

 

La giornata è stata organizzata allo scopo di fornire una rassegna su scala globale del fenomeno delle “mutilazioni genitali femminili”, della sua storia e dei suoi diversi miti di fondazione, delle eterogenee forme in cui è praticata e interpretata nel mondo, e delle rappresentazioni sociali diffuse nei paesi in cui non vengono praticate. È stato inoltre fornito un quadro dettagliato della normativa italiana ed europea sulle MGF e ripercorso i passaggi fondamentali attraverso i quali in Italia si è giunti alla formulazione della legge 7 del 2006.

Daniele Sulpizi

Consorzio "Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica" Villa Umbra
Loc. Pila 06132 Perugia tel. 075-515971 - fax 075-5159785 info@villaumbra.gov.it Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008
P.IVA 03144320540 - C.FISC.94126280547
Mail PEC:  suapvillaumbra@pec.it