“Progetto Piuma”: Convegno conclusivo a Villa Umbra


(VUnews) – Perugia, 17 dic. 014 – Ieri, 16 dicembre, si è tenuto a Villa Umbra il convegno conclusivo del Progetto PIUMA (Progetto Integrato Unità Multidisciplinare Abuso), iniziato nel 2012, per promuovere la costruzione di stabili forme di intesa tra il sistema integrato dei Servizi Sociali comunali e dei Servizi Sanitari delle ASL con il sistema giudiziario per rendere sempre più tempestivi i percorsi di tutela nei confronti dei minori vittime di abuso e maltrattamenti. Il partenariato del progetto è costituito da Regione Umbria, Comune di Perugia, USL Umbria 1, Borgorete, Nuova Dimensione e ha trovato concreta attuazione nella creazione (Unità Competente Multidisciplinare) UCM.

Il progetto, finanziato dal Dipartimento Pari Opportunità e coordinato dalla Regione Umbria, ha permesso di dotare il territorio del perugino di  un nuovo modello d’intervento, l’UCM, dotato di risorse professionali multidisciplinari idonee ad affrontare la complessità dell’intervento sul minore vittima di abuso e sulla sua famiglia, basti dire che dalla sua costituzione nel  luglio 2013 a oggi , l’UCM ha già trattato 47 segnalazioni di abuso. Inoltre il progetto ha permesso di creare uno spazio protetto, messo a disposizione dal Comune di Perugia,  per gli incontri tra i minori e le loro famiglie, gestito da educatori del privato sociale.

Il convegno di ieri, aperto da Alberto Naticchioni, Amministratore Unico di Villa Umbra e da Edi Cicchi, Assessore dal Comune di Perugia ai servizi sociali, famiglia, edilizia pubblica e pari opportunità - ha evidenziato come il progetto PIUMA abbia colmato un vuoto nella  capacità del sistema di leggere, riconoscere i segnali di abuso per poi veicolarli correttamente verso i più adeguati percorsi di tutela del minore.

La  formazione è  stata un’azione di sistema del progetto, trasversale alle varie fasi, differenziata in base alle  necessità degli operatori della rete dei servizi territoriali, per questo la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica da Marzo 2013 ha realizzato quattro importanti percorsi formativi per sviluppare le risorse umane necessarie al funzionamento  del Progetto PIUMA: Formazione specialistica riservato 35 a psicologi, neuropsichiatri, educatori, assistenti sociali e membri dell’UCM. Il corso della durata di 49 ore, ha preso avvio il 19 marzo 2013 e ha visto l’intervento di docenti di calibro nazionale quali il Prof. Giovanni Battista Camerini, dei magistrati coinvolti a livello territoriale, quali la d.ssa Arcella, Tribunale per i Minorenni dell’Umbria e la d.ssa Milani Sostituto Procuratore (PM) della Procura della Repubblica ordinaria presso il Tribunale di Perugia; per riflettere sulla costruzione operativa dell’Unità Multidisciplinare la seconda parte del percorso è stata affidata all’associazione “Il faro “ di Bologna che già ha realizzato un analogo modello d’intervento; formazione di base per gli operatori dell’area sociale, sanitaria, giudiziaria, educativa. Anche in questo caso oltre 100 insegnanti di scuola  dell’infanzia e primaria, educatori di cooperative, assistenti sociali, personale USL, rappresentanti di Carabinieri e Polizia hanno frequentato  un corso di 21 ore sui temi dell’abuso e su modalità integrate d’intervento; formazione del personale sanitario rivolto a  100 addetti dell’Azienda ospedaliera di Perugia, pediatri, medici di pronto soccorso, infermieri, per condividere modalità di riconoscimento e di segnalazione in caso di maltrattamenti fisici e abusi sessuali su minori.

Questo è stato possibile grazie all’integrazione tra sistema giudiziario, servizi sociali comunali, privato sociale, Scuola, Forze dell’Ordine, pediatri di libera scelta, medici del Pronto Soccorso e del personale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia che hanno preso parte durante questi due anni al progetto partecipando attivamente alla formazione, agli incontri dei gruppi di lavoro dell’UCM, alla definizione dei flussi operativi per codificare la presa  in carico dei sospetti casi di abuso.

Daniele Sulpizi

Consorzio "Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica" Villa Umbra
Loc. Pila 06132 Perugia tel. 075-515971 - fax 075-5159785 info@villaumbra.gov.it Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008
P.IVA 03144320540 - C.FISC.94126280547
Mail PEC:  suapvillaumbra@pec.it