La sperimentazione umbra sulla vita indipendente


Progetto regionale relativo alla sperimentazione del modello di intervento in materia di vita indipendente e inclusione nella società delle persone con disabilità

Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dalla Regione Umbria, realizzato dal Comune di Terni e gestito dal Centro per l’Autonomia Umbro

 

CAOS - Sala dell’Orologio
Via Campofregoso, 98 –Terni
lunedì 6 giugno 2016, ore 9,30-17,00


9.30 Saluti Istituzionali
Leopoldo Di Girolamo, Sindaco Comune di Terni
Walter Orlandi, Direttore “Direzione regionale Salute, Welfare. Organizzazione e risorse umane”
10,00 Interventi
Il consolidamento dei progetti per la vita indipendente nel quadro della programmazione nazionale: il piano d’azione Biennale.
Alfredo Ferrante, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Gli obiettivi del Piano d’Azione biennale. Modelli e buone prassi per l’implementazione dei progetti di vita indipendente.
Vincenzo Falabella, Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità
Il progetto di vita Indipendente per la piena inclusione e partecipazione sociale: il sistema degli interventi attraverso il modello di Agenda 22
Francesca Malafoglia, Assessore al Welfare Comune di Terni
Vita indipendente: l’Integrazione socio-sanitaria e gli strumenti di valutazione della condizione di disabilità e dell’appropriatezza degli interventi
Stefano Federici, USL Umbria 2
I risultati della sperimentazione e il ruolo del Centro per l’Autonomia Umbro
Andrea Tonucci, Centro per l’Autonomia Umbro
11,30 Progetto di Vita e Progetto Individuale: attività svolte, risultati raggiunti, criticità ed
opportunità emerse nel corso del progetto.
Ne parlano:
Daniela Argenti, Comune di Terni
Pierangelo Cenci, Centro per l’Autonomia Umbro
13,00 Conclusioni
Fabio Paparelli, Vice Presidente Giunta Regionale
Modera
Alessandro Vestrelli , Regione Umbria Servizio Programmazione e sviluppo della rete dei servizi sociali e
integrazione socio-sanitaria
Tavola Rotonda
“Dalla sperimentazione ad una legge regionale per la Vita Indipendente”
14,30 Saluti Istituzionali
Luigi Carlini, Presidente Fondazione CARIT
Ne parlano:
Alessandro Vestrelli, Regione Umbria, Servizio Programmazione e sviluppo della rete dei servizi sociali e
integrazione socio-sanitaria
Nera Bizzarri, Regione Umbria, Programmazione socio-sanitaria dell'assistenza distrettuale.
Accreditamento. Autorizzazioni sanitarie e socio-sanitarie
Francesco De Rebotti, Anci Umbria
Imolo Fiaschini, Federsanità - Direttore Generale USL Umbria 2
Rosaria Duraccio, E N I L Italia - European Network on Independent Living
Lucilla Frattura, Centro collaboratore italiano dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Famiglia
delle Classificazioni Internazionali Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Federico Ciani, Ricercatore di ARCO e dello Yunus Social Business Centre of the University of Florence
Laura Arcangeli, Università degli Studi di Perugia
Modera
Raffaele Goretti, già Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità



NOTE ORGANIZZATIVE
______________________________________
La partecipazione al convegno è GRATUITA.
L’iscrizione al corso dovrà essere effettuata on-line tramite il sito della Scuola www.villaumbra.gov.it
Nell’”area utenti” (navigazione sinistra) cliccare su “Iscriviti OnLine” e seguire le istruzioni.
Orario: 9,30- 13,00 14,30-17,00
11,00 Coffee Break
13,30 -14,30 Pausa Pranzo
Per ulteriori informazioni
Daniela Rondolini tel. 075/5159730 e-mail: daniela.rondolini@villaumbra.gov.it
Sonia Ercolani tel. 075/5159705 e-mail: sonia.ercolani@villaumbra.gov.it


Scarica il programma



Iscriviti on line
Consorzio "Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica" Villa Umbra
Loc. Pila 06132 Perugia tel. 075-515971 - fax 075-5159785 info@villaumbra.gov.it Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008
P.IVA 03144320540 - C.FISC.94126280547
Mail PEC:  suapvillaumbra@pec.it